Social Media Business Tecnologia Serie TV Startup Politica Persone Altro

Come si diventa influencer: 8 consigli per cominciare

Redazione
I
5'
25 gennaio 2017 25/01/2017

Il fascino di essere un influencer è innegabile. Ti costruisci il tuo pubblico e la tua autorità facendo quello che ami ed effettivamente riesci pure a farti pagare.
Se ti suona bene, ecco 8 passi per cominciare a diventare un influencer nel tuo settore, a cominciare da oggi.

Scegli la tua nicchia

Il migliore consiglio che puoi ricevere all’inizio del tuo percorso da influencer è quello di scegliere una nicchia. In ogni campo, ci saranno già influencer importanti che hanno costruito la propria autorità nel corso degli anni. Nonostante questo, cerca di competere, restringi il campo verso un argomento specifico che offre un pubblico più focalizzato.

La 26enne blogger britannica, Elise Andrew, è un grande esempio di mega-influencer che ha conquistato il mercato su una nicchia: ha reso semplice la scienza. La sua pagina di Facebook ha accumulato più fan di Popular Science e dalla National Science Foundation messi insieme.

Se avesse cercato di competere con quei marchi affermati, probabilmente non ci sarebbe mai riuscita. Coltiva la sua prospettiva unica e un approccio verso la scienza fin da piccola, ma la sua influenza è esplosa nel giro di pochi anni.

Concentrati sul creare valore, non sul fare soldi

Particolarmente all’inizio del tuo percorso, è vitale che ci concentri quasi esclusivamente sulla creazione di contenuti di alta qualità. Monitezzare può arrivare ed arriverà più avanti, ma se si tenta già all’inizio di fare soldi, si potrebbe perdere il rispetto e l’autorità che si costruiscono faticosamente e con il duro lavoro.

Una volta che ti sei costruito una reputazione nel mondo dell’influence marketing, si può cominciare a costruire un sistema di revenue attraverso una varietà di mezzi. La maggior parte delle entrate verranno dalla promozione di prodotti (di solito prodotti digitali) e sponsorizzare campagne pubblicitarie o promozionali.

Tuttavia, nel frattempo, produci una montagna di contenuti in una vasta gamma di formati, non solo post di blog. Pensa a messaggi di posta elettronica, video, podcast, e-book, etc. Fornisci gratuitamente questi contenuti, senza alcun vincolo. In questa fase ti interessa la diffusione e la costruzione della tua personalità di esperto.

Fatti ospitare da siti autorevoli

Uno dei modi migliori per espandere la tua autorità presso un pubblico più ampio è quello di farsi ospitare su blog ad alto traffico. Idealmente, sarebbe perfetto riuscire a diventare collaboratori fissi di quei siti. Questo ti permetterà di costruire il tuo pubblico con costanza, e di ricevere tonnellate di visite al tuo sito.

Quando si usa questa strategia, presta molta attenzione alle statistiche per capire quali siti sono più efficaci in termini di traffico. Si potrebbe essere tentati di scrivere per siti di grande nomi, ma se non si hanno dei risultati, potrebbe essere solo una perdita di tempo. A volte i siti più piccoli e di nicchia hanno un pubblico mirato, fatto di utenti fedeli ed entusiasta.

Concentrati sulle parole chiave della tua nicchia

Essere ben posizionati sulle parole chiave che riguardano il tuo settore è molto importante per ottenere traffico. Ma è importante anche per guadagnare autorità nel proprio settore. Se non sei tra i primi 3 in classifica sulle parole chiave più importanti, sarà difficile convincere il pubblico di essere un’autorità in quel campo.

Inizia concentrandoti sull’associazione tra il tuo nome e le parole chiave rilevanti. Questo renderà più facile il posizionamento e ti aiuterà a guadagnare credibilità quando le persone ti cercano online. Il passo successivo è passare a parole chiave più popolari e competitive.

Lavora anche offline

La maggior parte della tua reputazione si costruisce online. È qui che ti concentri maggiormente e dove investirai la maggior parte delle risorse. Tuttavia, la maggior parte degli influencer costruiscono la loro reputazione offline, partecipando di persona ad eventi, tenendo dei corsi o rilasciando interviste.

Scrivere un libro (un libro vero, di carta!) può essere un enorme vantaggio nella tua carriera di influencer. Nonostante gli e-book siano importanti, avere all’attivo un libro stampato da un editore esterno, può aggiungere un ulteriore livello di credibilità alla tua reputazione.

Sii davvero un esperto nel tuo campo

Spero sia ovvio, ma per essere un influencer online, si dovrebbe effettivamente sapere quello di cui si sta parlando. Anche se non ci si aspetta che qualcuno sappia tutto, si dovrebbe avere una solida conoscenza del settore ed essere sempre disposti e desiderosi di continuare ad imparare.

Nel suo libro Outliers, Malcolm Gladwell descrive la regola delle 10 mila ore: per diventare un esperto nel tuo campo, è necessario fare almeno 10.000 ore di pratica. Questa regola è basata sulla ricerca del Dr. Anders Ericsson, che dice che la chiave non è necessariamente uno specifico tipo di pratica, ma la pratica deliberata.

Secondo Ericsson, questo significa confrontarsi sempre nuove competenze. Significa “fare un passo fuori della vostra comfort zone e provare attività che vanno oltre le vostre capacità attuali. Ripetere una abilità che hai già imparato potrebbe essere soddisfacente, non è abbastanza.”

Ecco alcuni suggerimenti per diventare più di un esperto influencer.

Sii attivo sui social media

Essere attivi sui social media va molto al di là di postare semplicemente sul proprio account. Hai bisogno di essere coinvolgente e partecipare ad a più community, anche a quelle che non controlli o che non sono tue.

Questo significa intervenire nei commenti ai tweet degli altri, commentare i post di Instagram di altre persone e taggare gli altri su Facebook. Visita forum di settore e condividi idee e informazioni senza alcuna aspettativa di ottenere il traffico o di qualsiasi altro beneficio. In altre parole, fatti vedere e assicurati che la gente nel tuo settore ti veda e ti riconosca come esperto.

Se parliamo social network su cui concentrarsi, Facebook, Youtube e Instagram sembrano essere tra i più efficaci. Naturalmente, questo può variare a seconda della tua nicchia, testa sempre cosa funziona meglio con il tuo pubblico.

Sii reattivo

A differenza delle star “tradizionali”, le persone si aspettano che gli influencer siano accessibili e reattivi. Questo significa rispondere costantemente alle email, alle mention sui social e ai commenti del blog. Anche se non è necessario rispondere ad ogni commento o domanda, è molto importante far sapere ai tuoi lettori che almeno li leggi.

Insomma

Diventare un influencer non è una cosa che accade in una notte. Richiede tempo e un sacco di duro lavoro. Tuttavia, se ci dai dentro e segui questi consigli, potresti guadagnarti il titolo di influencer, magari prima di quanto tu creda.

 

iPod nano, grazie e a risentirci

Ecco come Facebook decide quali contenuti censurare e quali no

Il panorama newyorkese delle startup ed il crollo di Etsy

Quello che c'è da sapere. Direttamente nella tua inbox.
Ok, sei dei nostri. Ottima scelta.