Social Media Business Tecnologia Serie TV Startup Politica Persone Altro

Instagram Stories non sarà nuova ma è una buona idea

Luca Murante
I
2'
3 agosto 2016 03/08/2016

Ieri Instagram ha introdotto la nuova funzione Storie.

Se vi suona familiare, e pensate che possa essere simile a quella di Snapchat c’avete azzeccato, anzi no. Perché è più che simile: sono praticamente la stessa cosa.

Instagram Stories permette di creare un secondo feed, fatto di immagini o video (durata massima 10 secondi) delle ultime 24 ore. Il racconto della nostra giornata sparirà all’inizio del nuovo giorno e non comparirà mai più nel nostro account, né sarà possibile riacchiapparlo in seguito.

In alto nel nostro feed c’è una nuova sezione con gli account che seguiamo “ordinati in base alle nostre preferenze”. Un tap su un avatar ci spara la Storia a tutto schermo, con un bell’avanzamento automatico che fa molto trattamento ludovico Van. A differenza di Snapchat, possiamo fare un rewind e riguardarlo a iosa. Non solo: possiamo commentare privatamente ogni singolo momento di ciascuna storia (ma non fare like).

Ad un certo punto la somiglianza omozigote con Snapchat si fa più evidente. Dopo aver tappato su “+” in alto a sinistra e creato il nostro momento in immagine o video, possiamo aggiungervi un filtro, emojitesti, o disegnare con le dita per creare splendidi artefatti kitsch.

instagramstories

Perché

Instagram come “l’app per i filtri fotografici” crediamo sia cosa che scivoli sempre più nel passato. Il passaggio dalle foto amatoriali del mondo che ci circonda alle immagini artistiche da un lato (o perlomeno artificiali) e i selfie dall’altro lato, crediamo sia già avvenuto. Il concetto di everyday life photos è già realtà e un social (parliamo di Facebook, che possiede Instagram) non può ignorare questa tendenza, con buona pace dell’effetto fotocopia di Snapchat.

Allo stesso tempo c’è sicuramente da valutare l’impatto economico che ciò porterà, dato che Instagram ha lanciato la piattaforma advertising 10 mesi fa.

Pare scontato che la volontà sia quella di generare molti più post, senza pensarci troppo.

Snapchat e le altre pronte a sbancare Wall Street

Instagram ha un piano per l’ecommerce che potrebbe funzionare

Che fine faranno i profili social di Obama dopo le elezioni?

Quello che c'è da sapere. Direttamente nella tua inbox.
Ok, sei dei nostri. Ottima scelta.