Social Media Business Tecnologia Serie TV Startup Politica Persone Altro

9 fantastiche cose che Harry Potter ha dato al mondo

Redazione
S
6'
26 giugno 2017 26/06/2017

Sono passati 20 anni da quando uscì Harry Potter e la pietra filosofale, e il mondo non è stato più lo stesso.

La storia è andata oltre il suo pubblico iniziale, e non c’è voluto molto tempo perché i fan di tutto il mondo si riunissero nelle librerie delle loro città per celebrare la pubblicazione di ogni nuovo romanzo. Dalla saga sono nati otto blockbuster, un gioco, una montagna di merchandising, il sito Pottermore e una nuova saga che si concentra intorno a Newt Scamander.

Anche se non sei un grande fan di Harry Potter o non hai letto i libri, la storia è da tempo parte del nostro tessuto culturale collettivo. Riconosciamo gli attori in altri progetti e rilasciamo casualmente dei riferimenti in giro. E anche se ancora non possiamo andare a Hogwarts per la nostra istruzione magica, possiamo ancora visitare l’ingresso per la piattaforma 9 3/4. (Basta non correre a testa bassa verso di esso.)

E tutto questo è ancora solo un racconto superficiale di come Harry Potter abbia cambiato il nostro mondo.

1) Un nuovo lessico e un gergo magico

Il mondo magico che J.K. Rowling ha creato, contiene anche una collezione di nuove parole, frasi e incantesimi, ma una parola merita più di quasi tutte le altre: Babbano.

Il termine che i maghi usano per le persone non-magiche appare casualmente nelle prime pagine di Harry Potter e la pietra filosofale, ma non è definito correttamente fino ai capitoli successivi.

Ma a parte i Dursley, la maggior parte delle menzioni dei babbani, si riferiscono a persone che non vediamo veramente. Alcuni fan si sono fermati sulla parola perché è divertente da dire. Il termine Babbano ha avuto bisogno solo di pochi anni per diventare ufficiale: l’Oxford Dictionary lo ha aggiunto al suo dizionario nel 2003.

Ma questa non è l’unica parola interessante. Dire di volere una Giratempo (la collana di Hermione che permette di viaggiare nel tempo arretrando di qualche ora) è un modo per suggerire che desideri più tempo per completare tutto quello che devi fare. Se qualcosa è fuori dalla portata o nascosto, possiamo dire Accio, l’incantesimo per chiamare un oggetto a sé. E naturalmente le persone stanno ancora aspettando le loro lettere di Hogwart che offrono l’ammissione alla scuola di magia!

2) La tua casa di Hogwarts è fondamentalmente una finestra sulla tua anima

Gli studenti sono ordinati in quattro case quando arrivano per la prima volta a Hogwarts: Grifondoro, Tassorosso, Serpeverde e Corvonero. E a qualunque tu appartenga, per tua scelta, per quello che gli altri hanno scelto per te, o per il risultato del quiz ufficiale di Pottermore, essa può rivelare molto su di te.

È facile dire che i Grifondoro sono coraggiosi, i Tassorosso sono fedeli, i Corvonero sono intelligenti e i Serpeverde astuti. Per un po’, molti quiz di Hogwarts House erano facili da truccare in modo da finire in qualunque casa si preferisse. Ma come i libri di Harry Potter suggeriscono, la casa alla quale appartieni non è una garanzia sufficiente. Ad esempio, Peter Minus, un Grifondoro, era un vigliacco che tradiva i suoi amici mentre Severus Piton, un Serpeverde, ha mostrato incredibile coraggio come “agente segreto” per Albus Silente per quasi due decenni (una lezione contro il determinismo, insomma).

3) Hermione Granger è diventata un’icona femminista per una generazione di ragazze e donne

Anche se la serie di Harry Potter è ovviamente la storia di Harry, Hermione Granger, la più sveglia per la sua età, è uno dei veri eroi.

È intelligente e può tirare Harry e Ron fuori da qualsiasi situazione, ma è un personaggio stratificato con i propri obiettivi e priorità. Hai sempre l’impressione che abbia la propria vita al di fuori dei ragazzi. Harry e Ron l’hanno rispettata e avevano bisogno di lei più di quanto lei avesse bisogno di loro.

La rappresentazione di donne e ragazze nella fantascienza è migliorata negli ultimi anni, ma quando Harry Potter è uscito per la prima volta nel 1997, Hermione era (e ancora) un soffio d’aria fresca, perché così tante persone si rivedevano in lei. I fan hanno disegnato Hermione come una donna di colore in fanart per anni.

In più Bloomsbury, l’editore britannico di Harry Potter, ha rivelato lunedì che tra le centinaia di personaggi che appaiono nei libri, è stato Hermione che è emerso come il personaggio preferito dei fan; Harry non è arrivato nemmeno fra i primi cinque.

La portata del personaggio di Hermione, ha contribuito a costruire il personaggio pubblico di Emma Watson, che ha abbracciato gli aspetti del messaggio di Hermione, promuovendo i diritti delle donne, l’alfabetizzazione e il femminismo come ambasciatore delle Nazioni Unite.

4) Ha ravvivato la cultura dei parchi a tema

I fan che cercano di visitare il mondo di Harry Potter finalmente hanno visto esaudito il loro desiderio quando il Wizarding World agli Universal Studios di Orlando ha aperto i cancelli nel 2010.

Altri parchi a tema Wizarding World hanno aperto agli Universal Studios in Giappone nel 2014 e agli Universal Studios di Hollywood nel 2016.

In UK, è possibile visitare il Warner Bros. Studio Tour di Londra, una grande mostra sui film di Harry Potter. Oppure, se sei a Londra, puoi visitare “Platform 9 3/4” alla stazione di King’s Cross. Mentre si trova tra le piattaforme 9 e 10 nei libri, la versione del mondo reale si trova in una posizione diversa, con una targa e un carrello per i fan che spingono – inutilmente – sul muro.

5) Abbiamo la Burrobirra

Che sia calda o fredda, che venga dal mondo ufficiale dei Maghi o da una voce segreta del menu di Starbucks o da una fucina artigianale, la burrobirra – la bevanda analcolica conosciuta da maghi e streghe – esiste. E questa è una buona cosa.

6) E anche il quidditch esiste

Il quidditch è uno sport complesso che viene giocato sulle scope volanti, e la sua popolarità tra i maghi è simile a quella del calcio per gli italiani. Anche se sulla parte volante siamo ancora un poco scarsi, il quidditch è ora uno sport per babbani, in molti campus universitari. Centinaia di questi – soprattutto statunitensi – hanno un team di quidditch e migliaia sono registrati in tutto il mondo presso l’International quidditch Association. Hanno anche una Coppa del Mondo.

7) L’account Twitter di J.K. Rowling

Quando J.K.Rowling entrò a far parte di Twitter nel 2009, non aveva l’abitudine di tweettare molto, sostenendo che “la penna e la carta sono la mia priorità”. Negli ultimi anni è diventata molto più attiva, usando Twitter per comunicare con i fan e rivelare di più sul mondo di Harry, condividere frammenti della sua vita e, come molte persone, discutere di politica.

8) Ogni altra eredità della serie

Grazie al successo di Harry Potter e la pietra filosofale 20 anni fa, abbiamo altri sei libri di Harry Potter, otto film, i libri di testo di Harry a Hogwarts e Le fiabe di Beda il Bardo. Oh, senza dimenticare Animali fantastici e dove trovarli, e Harry Potter e la maledizione dell’erede.

9) L’Amicizia che dura tutta una vita

Ieri i fan hanno condiviso i loro racconti con l’hashtag #HarryPotter20 ed hanno rivelato non solo come hanno scoperto la serie, ma anche gli amici con cui hanno legato proprio grazie ad Harry Potter. Hanno fatto interminabili file insieme, hanno guardato i film insieme, e sono stati cosplay insieme.

via

10 libri da rileggere dopo i 30 anni

La classifica impossibile dei migliori film con Dustin Hoffman

iPod nano, grazie e a risentirci

Quello che c'è da sapere. Direttamente nella tua inbox.
Ok, sei dei nostri. Ottima scelta.