Social Media Business Tecnologia Serie TV Startup Politica Persone Altro

Codemotion Roma 2011: gli spunti più interessanti.

Luca Murante
A
2'
11 marzo 2011 11/03/2011

Avrete sicuramente letto articoli e notizie sul Codemotion, la più importante manifestazione italiana dedicata ai programmatori che si è tenuta lo scorso sabato, presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma Tre.
Abbiamo partecipato all’evento ed è stato piacevole: i seminari in programma erano tantissimi, c’era spazio per incontrare le aziende del settore ICT e c’era in generale una bella atmosfera.
Tra gli interventi che abbiamo seguito, ve ne proponiamo alcuni perché rappresentano spunti interessanti sui quali riflettere.

The webdesigner goes mobile

Salvatore Laisa di Mohole ci racconta l’approccio al web mobile visto dalla parte dei WebDesigner. Strumenti, tecniche e astuti consigli su come si può (cercare di) sviluppare App e WebApp per dispositivi mobili sfruttando competenze ed esperienze pregresse. Lo speech è stato interessante, soprattutto per la panoramica sugli strumenti alternativi a XCode di Apple per lanciare le nostre applicazioni su AppStore, e su quanto l’HTML5 e Flash possano essere ottime alternative!

When Web Designer goes Mobile

Augmented Reality: guardare il mondo da un altro punto di vista.

Accrescere il concetto di realtà: come funziona l’Augmented reality? Paolo Marrone di BNL scarrella le sue slide e ci mostra un po’ di teoria e molta pratica, dal framework Layar ad una simpatica demo custimizzata per il Codemotion. Ecco l’intervento:


iPad e contenuti editoriali: tecnologia e marketing.

In quanti modi è possibile veicolare i contenuti editoriali su iPad? E quali sono i Pro ed i Contro di ciascuna metodologia? Omar Cafini di Saidmade lo sa. E analizza tutti i punti in questione, presentandoci, infine, la piattaforma Cunda.


REST in peace

Con Alessandro Nadalin abbiamo approfondito la conoscenza delle peculiarità dell’architettura REST, per scoprire quando una piattaforma sia davvero RESTful e quindi capace di elevate doti di potenza, scalabilità, qualità. Scopriamo, poi, come combinare REST con un ESI processor (e un caching system) per tuffarci nella pace dei sensi.


iPod nano, grazie e a risentirci

Sixto Rodriguez è morto e poi è diventato una rockstar

L’effetto Amazon nell’e-commerce della moda

Quello che c'è da sapere. Direttamente nella tua inbox.
Ok, sei dei nostri. Ottima scelta.