Quello che c'è da sapere.
Direttamente nella tua inbox.
Niente spam, promesso.
  Ho letto e accetto la privacy policy
Ok, sei dei nostri. Ottima scelta.
Social Media Business Tecnologia Pressplay Startup Serie TV Hacked Politica

Rumours dei Fleetwood Mac è il migliore album per viaggiare in auto (secondo gli inglesi)

Luca Murante

Hai da guidare un’ora. Da solo. Una bella strada, dritta come un chiodo, con niente ai lati. Di quelle che in Italia forse manco ci sono. Hai bisogno della colonna sonora giusta, da ascoltare col gomito appoggiato al finestrino, magari.

Ogni 13 ottobre, in UK, si festeggia il National Album Day: alle 15:33 ognuno è invitato a lasciare quello che sta facendo, rilassarsi ed ascoltare un album dalla prima all’ultima traccia. E proprio durante il 2018, si è compiuto il 70esimo anniversario di questo rituale, e ognuno ha messo su il proprio album preferito, quello che gli ha cambiato la vita, o semplicemente il primo, indimenticabile, mai ascoltato.

A pensarci, l’auto è spesso il posto ideale dove sedersi e ascoltare un intero album da soli

In quest’occasione, gli iscritti allo AA (Automobile Association, paragonabile al nostro ACI) hanno votato quale fosse il migliore album da ascoltare mentre si è in viaggio in auto da soli. E allora gli inglesi, 20.560 inglesi, hanno decretato, in modo abbastanza compatto, di quale album si tratti.

A pensarci, l’auto è spesso il posto ideale dove sedersi e ascoltare un intero album da soli, senza skip, senza shuffle, senza i vicini di casa che litigano per i loro fondamentali problemi riguardanti la posizione giusta per lo zucchero in credenza.

Rumours dei Fleetwood Mac, del 1977, ha vinto, seppur di poco su Sgt. Pepper.

La top ten è stata questa:

  1. Fleetwood Mac – Rumours
  2. The Beatles – Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band
  3. Ed Sheeran – Divide
  4. Paul Simon – Graceland
  5. Adele – 21
  6. David Bowie – The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars
  7. The Beach Boys – Pet Sounds
  8. Bruce Springsteen – Born to run
  9. Elton John – Goodbye Yellow Brick Road
  10. U2 – The Joshua Tree

Secondo la stampa britannica, il motivo principale di questa vittoria è che il brano The Chain è molto famoso per essere la sigla dell’iconico programma della BBC Formula 1. Insomma, Pavlov ne sarebbe piuttosto felice. Qui in Italia l’album è sicuramente più famoso la traccia numero 5, Go Your Own Way.

Questo mi fa pensare che se in Italia votassimo per quale album fosse il migliore per guardare una partita di calcio, vincerebbero i Pink Floyd perché One of these days è della sigla di 90° Minuto. Ma vabbè, questa è un’altra storia.

Ecco come gli automobilisti inglesi hanno risposto per fascia d’età:

Fascia 18-34 anni
Ed Sheeran – Divide (19%)
Fleetwood Mac – Rumours (9%)
Greatest Showman soundtrack (9%)

Fascia 35-54 anni
Fleetwood Mac – Rumours (12%)
Ed Sheeran – Divide (8%)
U2 – Joshua tree (7%)

Fascia dai 55 anni in su
Fleetwood Mac – Rumours (15%)
The Beatles – Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band (10%)
Paul Simon – Graceland (8%)

E poi, a chiusura, i tristi automobilisti che non ascoltano nulla, divisi in questo modo:

Fascia 18-24 anni – 10%
Fascia 25-34anni – 11%
Fascia 35-44anni – 13%
Fascia 45-54anni – 12%
Fascia 55-64anni – 14%
Oltre i 65 anni – 29%

E voi, quale scegliereste come album preferito per viaggiare?

via via

Quello che c'è da sapere.
Direttamente nella tua inbox.
Niente spam, promesso.
Ho letto e accetto la privacy policy
Ok, sei dei nostri. Ottima scelta.
Se Coachella vi sembra Woodstock, allora qualcosa è andato storto
I 10 film più belli di sempre dal Sundance Festival
Margaret Atwood e la fortunata coincidenza della fama di questi anni